Cos'è una macchina virtuale?

Cos'è una macchina virtuale?

15/11/2021

Spesso durante le assistenze, ci sentite parlare di Macchine Virtuali o Server Virtuali; ma di cosa stiamo parlando?

Una Macchina Virtuale (VM, Virtual Machine) è un server o un “computer” installato in un server fisico. Il server fisico è la macchina, solitamente simile ad un grosso computer nelle versioni “tower” o inserito nell’armadio di rete nei modelli “rack”, che concretamente contiene i dati e le risorse. Nel server fisico viene installato un sistema operativo dedicato alla gestione delle VM, che possono essere diverse nel numero e nelle caratteristiche.

Quali sono i vantaggi?

Il vantaggio di utilizzare un sistema di un server virtualizzati è quello di poter in primis limitare lo spazio fisico necessario alla produttività e al mantenimento dei dati in azienda: se un tempo era necessario avere diversi server ingombranti per differenziare le varie aree di lavoro (un server per i dati, uno per il gestionale, uno per la posta interna), ora con la virtualizzazione si utilizza una sola macchina per gestire più ambiti, con VM che condividono le risorse all’interno dello stesso hardware. Un altro vantaggio è avere una soluzione espandibile e trasferibile, perfetta per essere sempre proiettati verso il futuro: in pochi passaggi si gestiscono le riscorse dedicate ad una qualsiasi VM, aumentando, ad esempio la dimensione di un disco dati.

E se le risorse del server fisico non sono sufficienti?

Anche a questo la virtualizzazione ci viene incontro con la soluzione migliore, con il processo di migrazione. In pochi giorni, a seconda del numero di VM installate, le VM vengono migrate dal vecchio server ad una macchina fisica con le caratteristiche necessarie all’ampliamento dell’azienda o all’utilizzo di nuovi software più performanti, rendendo l’ufficio completamente operativo con i tempi ridotti di interruzione della produzione.




Paolo Zanetti, Responsabile Assistenza Tecnica.

Contattaci